Lista Minifigure LEGO

Lista Minifigure LEGO

Minifigure LEGO

Le minifigure, comunemente denominate “minifigs“, sono piccole figure di plastica di poco più di 4 cm e alte quattro mattoncini. Si collegano ai normali mattoncini LEGO e di solito sono composti da 9-10 parti. La minifigura è stata progettata dal costruttore di modelli LEGO Jens Nygaard Knudsen, insieme ad altri primi modelli di minifigure. La moderna minifigura fu brevettata con l’ufficio brevetti degli Stati Uniti il 18 dicembre 1979, con Knudsen e Godtfred Kirk Christiansen registrati come inventori.


Minifigura LEGO Originals in LEGNO Iconico – Set 853967

Minifigura LEGO Originals in LEGNO Iconico - Set 853967

Modello di Minifigura in Legno LEGO per personalizzazioni creative!


Disegn delle Minifigure

Minifigure LEGO - Disegno e Progettazione

Una minifigura di base è composta da diversi pezzi LEGO essenziali separati: testa, busto, braccia, mani, fianchi e gambe. Le minifigure in genere vengono confezionate in tre parti separate nei set LEGO: (testa), (busto, braccia, mani), (fianchi e gambe). Ogni minifigura di base ha la stessa altezza di quattro normali mattoncini sovrapposti. Tuttavia, alcuni accessori per la testa, come caschi e acconciature mohawk, possono rendere le minifigure leggermente più alte. Le gambe possono ruotare indipendentemente oltre i 90° in avanti e avvicinarsi ai 45° all’indietro, facendo una rotazione totale di 135°. Si attaccano anche ai normali mattoncini LEGO in posizione seduta o in piedi.

Ci sono gambe lunghe come quelle del personaggio di Toy Story, Woody, che possono ruotare, e quelle corte come quelle di Yoda o Dobby, che non possono ruotare. Queste gambe corte sono più comunemente utilizzate per i bambini nel tema Città. Ci sono anche code che possono essere attaccate allo stesso modo delle gambe della minifigura. LEGO ha realizzato una gamba a pioli che può stare negli incavi per le gambe, visto in minifigure come Mad-Eye Moody. Alcune braccia LEGO, come alcuni dei temi delle Minifigure, hanno delle stampe. Le mani di una minifigura sono modellate in modo simile a una “C“, per consentire loro di tenere molti accessori LEGO.

Esistono centinaia di accessori diversi, tra cui asce, bacchette magiche, tazze, pistole, spade, cibo, documenti, ecc. Anche le parti superiori delle mani hanno all’incirca le stesse dimensioni delle borchie sui mattoncini LEGO, consentendo di posizionare vari pezzi sopra di loro. LEGO ha realizzato pezzi extra che si adattano alla presa della mano, come ganci pirata o guantoni da boxe. I torsi delle minifigure hanno una forma abbastanza tradizionale, piatta sul fondo e restringente verso la curva delle spalle. Il busto è dotato di un cilindro in cima per consentire il collegamento della testa o di altri accessori. I torsi sono spesso stampati con vari dettagli che riflettono il design di un personaggio, inclusi spazi vuoti che indicano un tipo di corpo più sottile, come su di un personaggio femminile.


Minifigure LEGO - Boxer

Esistono anche torsi modificati, come quelli del tema Ninjago che sono progettati per andare sopra altri torsi per fornire arti aggiuntivi; questi includono un pezzo sovrapposto sulla parte superiore del busto e possono anche includere armature per le spalle. Le teste delle minifigure sono cilindriche e si attaccano a un cilindro lungo e stretto presente nella parte superiore del busto, che consente alla testa di ruotare. Ciò consente inoltre di inserire oggetti speciali sul busto, come serbatoi d’aria, zaini, mantelli o pettorali. Le teste standard (LEGO ha realizzato altre forme di teste per strani alieni e mostri simili) hanno anche un perno nella parte superiore, che ha le stesse dimensioni dei prigionieri sui mattoni LEGO e a cui è possibile attaccare le cose.

Gli accessori per la testa sono vari, tra cui capelli, caschi, cappelli e cappucci. Queste variazioni permettono alle minifigure di essere altamente personalizzabili. Secondo LEGO, la maggior parte delle minifigure sono colorate in giallo per mostrare l’equalizzazione nella società etnica. L’uso di diverse tonalità di colore è nato quando LEGO ha deciso che le minifigure dovessero apparire “autentiche” nel modo in cui sono state ritratte, e in seguito si sono espanse in temi su licenza come Star Wars per mostrare la corretta caratterizzazione.


Breve Storia delle Minifigure

Minifigure LEGO - Breve Storia delle Minifigure

Le Figure originali LEGO furono rilasciate nel 1956 in scala H0 in un set supplementare del sistema del piano urbanistico, Traffic Police Set 1271. Le prime minifigure presenti nel 1974 erano conosciute come Minifigure LEGOLAND insieme alla loro grande controparte Figura Maxifigure di Homemaker e seguita dalla Figura Duplo nel 1976. Le prime minifigure erano simili in altezza alle minifigure moderne, ma con gambe non mobili, un tronco in pratica. Erano bloccati e le loro braccia erano raffigurate nelle loro tasche. La testa della figura era la stessa di quelle delle minifigure, ma dentro erano vuote e spesso vi erano applicati dei cappelli.

Nel libro LEGO viene illustrato come le minifigure siano state continuamente modificate dai progettisti attraversando varie fasi, con braccia mobili, mani circolari e facce ruvide. Alla fine, i progettisti hanno optato per quella che oggi è considerata una minifigura. La prima minifigura con braccia e gambe mobili fu un poliziotto rilasciato nell’anno 1978, con sette diverse figure per il tema di Castello, Spazio e Città. Molti torsi per minifigure di Town avevano un adesivo invece che di un motivo stampato. Le minifigure del tema Castello hanno torsi semplici, invece di avere una parte del corpo con un adesivo o un simbolo su di esso.


Minifigure LEGO - Libri LEGO

Le minifigure di Spazio Classico furono le prime ad essere stampate, ma la loro stampa si cancellò facilmente. Fino al 1989 le teste delle minifigure avevano solo una semplice espressione facciale, due punti neri per gli occhi e un sorriso curvo nero. In quell’anno furono prodotte minifigure sul tema Pirati con diverse espressioni facciali. Le minifigure del tema Pirati includevano anche ganci per le mani e gambe in legno, la prima partenza dalle mani e dalle gambe tradizionali. Nel 1997 il rilascio della linea occidentale di set vide l’introduzione delle prime minifigure con caratteristiche razziali, come le minifigure Indiane.

Nel 2003, le prime minifigure con tonalità naturali della pelle, al contrario del giallo solitamente usato, furono rilasciate come parte del tema Basket; queste minifigure rappresentavano anche persone specifiche. L’anno seguente, l’uso delle tonalità naturali della pelle fu esteso ai prodotti concessi in licenza, come le minifigure di Indiana Jones, Harry Potter e Star Wars. A partire dal 2003, LEGO aveva prodotto quattro miliardi di minifigure. Esistono almeno 3655 minifigure diverse prodotte tra il 1975 e il 2010 e il numero di nuove minifigure all’anno aumenta rapidamente. Dal 2010 ad oggi (2019) sono state introdotte migliaia di nuove minifigure.


Variazioni nelle Minifigure

Minifigure LEGO - LEGO Disney

Mentre quasi tutti i torsi, le braccia e le gambe delle minifigure hanno le stesse dimensioni e forma, alcuni set e temi hanno incluso figure che differiscono da questo standard. Le minifigure di Alien Pirate e Alien Commander hanno una normale testa verde trasparente senza espressione, ma hanno un collo che ricorda la faccia dell’alieno e un cappello che ricorda il cervello. La testa della minifigure assomiglia quindi ad una testa appositamente modellata. Alcune minifigure per le donne, in particolare nei set Castello e Pirata, hanno usato grandi mattoni inclinati 2x2x2 invece di gambe per assomigliare a abiti o gonne leggermente più lunghi delle gambe.

Gli scheletri, nei set Pirata e Castello, hanno la testa standard delle minifigure, ma hanno braccia, gambe e busto scheletrici specializzati e ancora staccabili l’uno dall’altro, inoltre, è stata prodotta una nuova versione del tronco dello scheletro con braccia più articolate. Le gambe sono più corte, senza giunture all’anca, sono state usate per bambini, Yoda ed Ewok nei set di Star Wars, Goblin e House Elves, come Dobby nei set di Harry Potter, Nani, nel tema Castle, SpongeBob e Mr. Krabs nello SpongeBob Set SquarePants, nei set Indiana Jones, Stinky Pete e gli alieni nei set Toy Story e altro ancora.

Le minifigure pirata hanno avuto le gambe (una gamba e una gamba di legno) e ganci per le mani, successivamente utilizzati in altri temi come Avventurieri, Conquista Aliena, Squadra Alfa e Leggende di Chima. Le minifigure Squid Warrior di Atlantide e il Comandante Alieno hanno gambe che ricordano i tentacoli. Hagrid, di Harry Potter, usa una minifigura più grande, con solo la testa separabile. Ultimamente, alcune minifigure, come Woody, hanno avuto anche teste che differiscono dalla tradizionale forma cilindrica. Gli accessori tradizionali, come cappelli e caschi, non possono essere posizionati su queste diverse teste. Gli esempi includono Puzzolente Pete, Yoda, Ewoks, Dobby e Goblin come menzionato sopra.


Minifigure LEGO - Minifigure LEGO Star Wars

Alcune minifigure, come Chewbacca, SpongeBob e Thi-Sen hanno copricapi che si adattano come le normali teste, ma finiscono per coprirne di più. In Orient Expedition, un sottotema degli Avventurieri, ci sono grandi figure come Yeti, Tygurah, Jun-Chi, tutte composte da un grande paio di gambe e un busto. C’è stato anche un tipo più alto di gamba per minifigure, rilasciato in Toy Story, per consentire un’altezza diversa tra Woody e Buzz, consentendo a Buzz di rimanere più alto degli altri. Woody, Jessie e Zurg avevano anche le braccia più lunghe, quindi sono più in scala con le gambe più lunghe. Sono state progettate anche versioni di minifigure a misura di bambino, molto più difficili da smontare.

Inoltre, alcune delle figure più recenti hanno caratteristiche speciali che possono illuminarsi, come spade laser e torce elettriche. Premendo sulle loro teste, la parte d’accensione della torcia, che è anche una maniglia della spada laser ed è un pezzo unico con la mano e il braccio, si illumina. Mentre questo aggiunge una nuova funzionalità, queste minifigure non possono dividersi in altrettanti pezzi, il che potrebbe scoraggiare coloro che desiderano personalizzarle. La parte superiore delle loro teste può staccarsi, perché all’interno di quella c’è una batteria. Tuttavia, non è particolarmente facile farlo e può danneggiarle.

Anche le loro teste possono staccarsi, ma non è consigliabile perché le teste si collegano al corpo in cui l’elettricità viaggia verso il braccio. Le minifigure costruite con pezzi speciali furono introdotte per la prima volta in Star Wars. I marziani sono costruiti per cinque pezzi: due braccia doppie, busto meccanico, un pezzo di gamba combinato e una testa. Questa formula viene ripetuta per molti droidi di Star Wars. I droidi da battaglia seguono lo stesso schema, mentre i Super Battle Droids hanno la testa fissata al busto, il Generale Grievous ha spazio per quattro braccia e IG-88 ha una testa costruita con elementi LEGO.


Minifigure LEGO

Altri droidi, come Droidekas, Spider Droids e Pit Droids, sono costruiti interamente da normali elementi LEGO, molti dei quali originariamente realizzati per le minifigure di droidi, ma sono comunque considerati minifigure. R2-D2 e altri Astromech Droids, sono costruiti con elementi specializzati; con una parte superiore separata, un corpo e due gambe. Recentemente, i robot di Exo-Force hanno un design simile ai droidi di battaglia, ma hanno gambe separate e mani mobili e la testa fissa su un piccolo busto. Le minifigure C-3PO, Protocol Droid e TC-14 hanno una testa modellata speciale per i personaggi del franchise di Star Wars.

Ci sono anche scheletri di un tipo più recente, che hanno un design simile ai droidi di battaglia. Hanno ancora un tronco scheletrico e le gambe, ma ora le loro braccia possono muoversi in modo articolato. Inoltre, nel 2007 sono state rilasciate nuove armi di Battle Droid, che consentono a droidi e agli scheletri di tenere le armi dritte invece che lateralmente. Sono state rilasciate anche minifigure molto rare, come la minifigura di C-3PO in oro 14 carati, di cui ne sono stati realizzati solo 5, un bronzo di Boba Fett e uno in argento di TC-14. Nel 2018 LEGO rilascia gambe corte mobili chiamate “Medium Legs“.

Temi Minifigure LEGO

LEGO ha realizzato diversi “sistemi”, in cui ci sono set particolari che hanno un tema o una storia centrale. Alcuni esempi includono Orient Expedition, Star Wars, Alpha Team, Knights’ Kingdom e Knights’ Kingdom II. Alcune delle minifigure di questi set provengono da film o serie popolari come Star Wars, Batman, Indiana Jones, Harry Potter, Il Signore degli Anelli, Lo Hobbit, Pirati dei Caraibi e Prince of Persia. Inoltre, LEGO ha alcuni spin-off o parodie di serie popolari, come gli Avventurieri. Alpha Team era un tema in cui le minifigure nella squadra combattono contro Ogel. Nel 2004 il Gruppo LEGO ha creato set che includevano minifigure basate su attori reali e che quindi avrebbero cambiato il tono della pelle di conseguenza.

Da qui le minifigure dai toni carne visti nei recenti set di Star Wars. La trama di Exo-Force presenta minifigure con capelli colorati e occhi in stile anime. Anche i capelli sono gommosi. I temi più vecchi di LEGO avevano anche alcuni aspetti nella trama, sebbene fossero più rari divennero molto più comuni in seguito, quando i libri e le riviste LEGO diventarono più comuni alla fine degli anni ’90. Oggi, serie TV come Ninjago: Masters of Spinjitzu e Legends of Chima: The Animated Series e cortometraggi come The Yoda Chronicles vengono spesso pubblicati, spiegando i temi attraverso degli episodi.


Minifigure LEGO - Minifigure LEGO Ninjago

Altre Figure LEGO

In alcune linee di prodotti, LEGO ha utilizzato figure diverse dalle minifigure standard. Il LEGO TECHNIC ha utilizzato figure TECNICHE più grandi dal 1986 al 1999. Queste figure sono più realistiche, sebbene ancora angolari, e con più gradi di movimento, come ad esempio ginocchia e gomiti. Tuttavia, non possono essere facilmente smontati; anche i capelli non sono rimovibili. Alcuni caschi inclusi. La linea Fabuland degli anni ’80 consisteva in più grandi personaggi animali antropomorfi, che non potevano essere facilmente smontati. Tutte le parti delle figure di base ispirate a DUPLO Figure e Fabuland Figure sono state anche saldamente fissate insieme.

Le due varianti di questa figura sono state utilizzate in più set di edifici tra il 1981 e il 1991. Belville e Scala, le linee LEGO rivolte alle ragazze, hanno anche figure più grandi. Sono simili alle figure TECNICHE nel campo di movimento, ma hanno meno gambe angolari, e braccia e torsi meno mobili. Le figure di Scala assomigliano più da vicino alle bambole, in quanto i vestiti sono separati dalle figure e il pelo è composto da ciocche e plastica non modellata. Più recentemente, LEGO ha introdotto personaggi BIONICLE, come Toa, che sono più grandi delle normali minifigure.


Minifigure LEGO - Minifigure LEGO BIONICLE

Sono anche composti da pezzi separati, a differenza di altre grandi figure LEGO. Nel 2005, LEGO ha pubblicato i set di giochi BIONICLE per la prima volta, con minifigure di personaggi che in precedenza avevano solo personaggi di grandi dimensioni (Toa e Visorak/Piraka). Mentre queste minifigure non avevano parti mobili, nel 2006, LEGO ha rilasciato i set di giochi Toa Inika contenenti minifigure con parti mobili, simili ai robot di Exo-Force. Hanno seguito questo con l’uscita di set di giochi contenenti Toa Mahri nel 2006, che erano in gran parte simili, tranne per l’aggiunta di un nuovo elemento del braccio appositamente modellato.

Un altro tipo di personaggio LEGO si trova nei set di Jack Stone, chiamati Figure 4+. Hanno facce scolpite, ma sono più grandi e non hanno parti intercambiabili. Grandi figure simili sono state trovate anche in altri temi, come i set 4+ Spider-Man e Creator. Un’altra minifigura diversa è lo scheletro. Sono costituiti da diversi pezzi, solo uno di essi, la testa, è quella utilizzata nelle minifigure regolari. Nei giochi da tavolo, LEGO ha realizzato Microfigure più facili da spostare su un tabellone rispetto alle minifigure normali.

Sono più piccole, fatte di un pezzo unico e non hanno braccia o gambe separate come detto sopra. Inoltre, non presentano componenti posizionabili. Nel 2012, LEGO ha realizzato la Mini-doll, che sono più realistiche e 3 millimetri più alte di una normale minifigura senza parrucchino. Finora sono state prodotte oltre cinquanta mini-doll. Inizialmente, erano esclusive della linea Friends, ma nel 2014 sono state adattate ad una nuova ondata di set di temi Disney Princess. Nel 2014, LEGO introduce il mini robot nei set di Hero Factory.


Minifigure LEGO Aquazone

Lista Minifigure LEGO Aquazone

Minifigure LEGO Overwatch

Lista Minifigure LEGO Overwatch

Minifigure LEGO Star Wars

Lista Minifigure LEGO Star Wars

Minifigure LEGO Speed Champions

Lista Minifigure LEGO Speed Champions

Lista Minifigure LEGO è una Pagina collegata a Lista Set LEGO.


Lista Set LEGO

Homepage del Blog LEGO Sito della LEGO®

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...