Braccio di Ferro o Braccio di LEGO? – MOC – Hand Solo e il suo Braccio di LEGO!

Braccio di Ferro o Braccio di LEGO? - MOC - Hand Solo e il suo Braccio di LEGO!


Chi non ha mai fatto Braccio di Ferro con un proprio amico/amica? Sisi, ci sono anche donne forti a cui sarebbe bene non rompere le scatole!



Questo è il mio sport, è lo sport che amo, alla pari dei LEGO, e quindi non potevo non integrarlo in questo articolo che ho deciso di scrivere da quando sono venuto a conoscenza della storia di David, o Hand Solo, come si fa chiamare, visto che parlerò di braccia, o meglio, di un braccio. Un braccio di LEGO che un ragazzo Spagnolo si è costruito da solo!


Un braccio di LEGO che un ragazzo Spagnolo si è costruito da solo!

L’arte di recuperare da una posizione di partenza di svantaggio!

(Tutta Forza Mentale)

…è anche il succo dell’ultimo video che troverai in fondo all’articolo, e nessuna descrizione si addice di più di questa per quello che è riuscito a fare questo ragazzo…

Si chiama David AGUILAR AMPHOUX ed è nato in ANDORRA il 25 febbraio 1999 e a quanto pare ha un gran talento per progetti sorprendenti. Ci sono molti LEGO MOC su Internet, ma sarebbe difficile trovarne di più belli o più utili di quelli che ha costruito David Aguilar di 19 anni.

(Instagram @handsolo99)

La sua storia di rivincita ha girato il mondo grazie ai LEGO. E’ nato con una malattia congenita chiamata “sindrome della Polonia” che gli ha impedito lo sviluppo del muscolo pettorale e dell’avambraccio destro.


Nato con una malattia congenita chiamata sindrome della Polonia che impedisce lo sviluppo del muscolo pettorale e dell'avambraccio destro!

(Opera d’arte di Nathan Sawaya)


Questo però non è stato un impedimento per realizzare i suoi sogni e per essere in grado di creare e sviluppare le sue protesi LEGO perfettamente funzionanti. Ha sofferto il bullismo fino a quando non è stato insultato e aggredito, ma è stato il sostegno e l’amore che ha ricevuto dagli amici, dagli insegnanti e soprattutto dalla sua famiglia, che sono stati cruciali per superare tutti gli ostacoli.

Nei momenti peggiori della sua vita si è rinchiuso nella sua stanza fino a tarda notte e lì ha costruito e smontato i suoi LEGO senza fermarsi, sognando ad occhi aperti un mondo migliore e dove la diversità dei colori dei LEGO ha nascosto le ombre delle sue sofferenze.

All’età di 9 anni grazie a quella che doveva essere una nave LEGO, ha creato la sua prima protesi funzionante con i pezzi LEGO più tipici e classici, i famosi mattoncini, combinandoli con pezzi dei LEGO Technic Bionicles e con un filo che si muoveva per mezzo del suo moncone e del nastro adesivo di un portachiavi che gli circondava il collo, in modo da non far cadere la protesi. Le prime soddisfazioni sono arrivate sollevando oggetti molto leggeri da una breve distanza.

Non avrebbe mai voluto indossare una protesi, dice, ma nel suo subconscio si nascondeva ancora il bambino ferito dall’inclemenza della sua situazione e che voleva scoprire e sperimentare la normale simmetria delle braccia che tutti noi diamo per scontata. Incoraggiato dai suoi genitori, portò la protesi a scuola e lo stupore e l’ammirazione di insegnanti ed amici hanno avuto poi un forte eco nei social network dei suoi genitori che, felici della sua felicità, mostrarono orgogliosi a tutti il ​​piccolo grande successo del figlio.

Passarono poi gli anni e con l’adolescenza arrivarono altre situazioni ed esperienze, desideri e ambizioni. Fino ad allora, aveva superato di gran lunga molte sfide ma non avrebbe mai immaginato che l’amore gli sarebbe stato negato a causa della sua disabilità. Ancora una volta, la famiglia, gli amici e gli insegnanti hanno svolto un ruolo molto importante in quei momenti difficili. Rassegnato ma combattivo, guardò avanti e continuò il suo viaggio fino a quando un giorno, da solo nella sua stanza, si distese sul letto, senza guardare nulla, focalizzando gli occhi su uno scaffale. Li c’era ancora un nuovissimo Elicottero Lego Technic rosso e giallo con cui aveva giocato 11 anni.


LEGO Technic Set 9396B Elicottero a Doppio Rotore – MK1

LEGO Technic Set 9396B Elicottero a Doppio Rotore - MK1 - di David Aguilar

Istantanea fu la decisione di smontarlo per utilizzare quegli stessi pezzi per realizzare una protesi completamente funzionale, usando la caratteristica anatomica del suo braccio e del suo moncone per dargli movimento. Nacque l’MK1!


…e la storia continua…

LEGO Technic Set 42066 Jet da Gara Aerea – MK2

LEGO Technic Set 42066 Jet da Gara Aerea - MK2 - di David Aguilar

LEGO Technic Set 42055 Escavatore da Miniera – MK3

LEGO Technic Set 42055 Escavatore - MK3 - di David Aguilar

L’MK4 di David Aguilar…!


“Come ho costruito il mio braccio protesico con i mattoncini LEGO!”


Tutte le versioni LEGO delle sue protesi sono esposte nella sua stanza nella residenza universitaria alla periferia di Barcellona. Dopo la laurea, vuole creare soluzioni protesiche convenienti per le persone che ne hanno bisogno. “Vorrei provare a dare loro una protesi, anche se è gratuita, per farli sentire come una persona normale, perché cosa è normale, giusto?

Attualmente David stà studiando BIOINGENIERIA presso l’Università Internazionale della Catalogna in Spagna, ha ricevuto il “Premio per l’innovazione 2018” per aver realizzato una buona protesi e quindi per essere stato in grado di aiutare le persone che ne avevano veramente bisogno, tutto grazie ai LEGO. La sua storia lo ha portato a condurre conferenze motivazionali e a ispirare coloro che scoprono la sua vita anche grazie alla pubblicazione delle sue protesi battezzate come le armature di IRONMAN. I suoi MK-1, MK-2, MK-3 e MK-4 sono ora conosciuti in tutto il mondo con il suo alias HAND SOLO, la cui traduzione e significato sono sinonimo di accettazione con umorismo della sua disabilità con cui dovrà convivere per il resto della sua vita.


David Aguilar e un Gran Gran CUORE!

“Sono come sono e questo mi definisce. Non abbandonare mai i tuoi sogni. Non abbassare mai le braccia. Non smettere mai di cercare qualcuno con cui piangere, ridere o parlare. Non lasciarti mai umiliare, rifiutare o discriminare.”

“CI SARÀ SEMPRE QUALCUNO CHE TI ASCOLTA…

…CHE TI ABBRACCIA, TI AIUTA E TI AMA.”


L’arte di recuperare da una posizione di partenza di svantaggio!

(Tutta Forza Mentale)


Braccio di Ferro o Braccio di LEGO? – MOC – Hand Solo e il suo Braccio di LEGO! fa parte delle Pagine LEGO MOCS, e ARTE LEGO.


Homepage del Blog LEGO Sito della LEGO®

Rispondi

Effettua il login con uno di questi metodi per inviare il tuo commento:

Logo di WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione /  Modifica )

Google photo

Stai commentando usando il tuo account Google. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione /  Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione /  Modifica )

Connessione a %s...